Back to Top
headerfacebook headerlinkedin headertwitter

 

Fin dal 1962 Severino Rusconi (medico psichiatra e psicoanalista) fece parte del Gruppo Milanese per lo Sviluppo della Psicoterapia, che inaugurò la Collana Feltrinelli di Psicologia Clinica con il testo di Michael Balint “Medico, paziente e malattia”.
Fu proprio con la supervisione di Balint che Rusconi iniziò a condurre gruppi di formazione per i medici di medicina generale. Successivamente, collaborò con P.-B. Schneider e M. Sapir per la messa a punto della teoria e del metodo formativo

Nel 1970 Severino Rusconi entrò a far parte dei Seniors Balint Leaders e nel 1971 iniziò l’attività di formazione per conduttori di gruppi.

 

Dal 1972 Rusconi fu membro ordinario didatta dell’AIPA e della IAAP. Negli anni 1973-74 fu vicepresidente del Comitato Direttivo dell’AIPA.
Nel 1976 insieme a Mariella Loriga Gambino diede vita a Milano alla prima sezione territoriale dell’AIPA, nata con lo scopo di istituire la formazione dei nuovi psicologi analisti.

 

Dal 1988 fino alla sua morte (avvenuta nel gennaio 2005) Severino Rusconi fu il Responsabile della Sezione Formatori dell’Associazione Medica Italiana Gruppi Balint (AMIGB).

 

Proponiamo la lettura dell’intervento introduttivo del Dott. Rusconi in occasione del primo seminario residenziale organizzato dall’AIPA, tenutosi a Cernobbio (CO) dall’1 al 3 giugno 1984 e curato dalla sezione milanese. La pubblicazione fa parte degli Atti pubblicati a cura dell’AIPA