Back to Top
headerfacebook headerlinkedin headertwitter

 

 

“E’ chiaro che il neonato non comincia a sviluppare le sue facoltà mentali solo a partire dal giorno della sua nascita: la sua mente è una struttura già completa, prodotto di innumerevoli vite prima della sua, e non già una tabula rasa, priva di contenuti”.

(C.G. Jung)

 

Sono tanti i dubbi e gli interrogativi a cui ogni genitore deve rispondere nel corso della crescita dei propri figli. A volte è difficile capire il comportamento dei bambini, oppure comunicare con loro e aiutarli nel processo evolutivo. Altre volte gli adulti hanno difficoltà a svolgere e portare avanti la funzione genitoriale sia per fattori collegati alle proprie storie personali, sia per le caratteristiche specifiche di ogni bambino.

 

I bambini possono apparire bloccati o in balia di emozioni che non riescono a contenere, o impossibilitati a concentrarsi e a creare relazioni soddisfacenti con i coetanei e gli adulti. Oppure appaiono in preda all’ansia e alla paura o in difficoltà con il sonno o con il cibo, o disorientati di fronte ai cambiamenti, angosciati rispetto alle separazioni dei genitori e ai passaggi maturativi.

 

Lo Spazio di Consultazione analitica per bambini e genitori offre un luogo di ascolto e di cura psicologica per facilitare la comprensione reciproca e la relazione e un luogo di valutazione al fine di individuare se sia opportuno rivolgere l’intervento terapeutico ai genitori e/o al bambino.

 

Lo Spazio di Consultazione, in base alle richieste pervenute e agli interessi espressi, si propone di organizzare gruppi di discussione sulla genitorialità e sue problematiche rivolti alle famiglie e agli adulti coinvolti.