Formazione

FORMAZIONE ANALITICA E ORGANIZZAZIONE DEL TRAINING

Informazioni generali


Struttura del training


La formazione analitica dell'AIPA si articola in sei anni di training e si svolge in due fasi:

a) La prima fase, di quattro anni, consente agli allievi sprovvisti di titolo di acquisire l'abilitazione all'esercizio della psicoterapia a indirizzo analitico, in conformità con le norme ministeriali.

b) La seconda fase, costituita da un terzo biennio, è destinata al conseguimento del titolo di psicologo analista junghiano.


Requisiti per lŽammissione ai corsi


a) Aver compiuto 26 anni.


b) Laurea in medicina o in psicologia.


c) UnŽanalisi personale con un minimo di 200 ore, in almeno 3 anni, condotta con un membro ordinario dellŽA.I.P.A. o della I.A.A.P., attestata da una dichiarazione scritta dellŽanalista. LŽanalista personale e il relativo attestato riguardano un unico analista; solo in casi particolari e motivati si possono accettare attestati di due diversi analisti di cui si sommano le ore di analisi.


d) Parere favorevole di una Commissione costituita da 5 analisti con incarico didattico.


LŽallievo può scegliere di partecipare al training per lŽanalisi degli adulti o per lŽanalisi infantile.


Norme di frequenza ai corsi

a) Per i laureati in medicina e in psicologia non ancora abilitati allŽesercizio della psicoterapia valgono le norme ministeriali vigenti oltre a quelle previste dal regolamento del training AIPA.

b) Per gli allievi già abilitati allŽesercizio della psicoterapia le norme di frequenza ai corsi sono stabilite dagli organi competenti dellŽAIPA.

Vedi la pagina del training per i professionisti

c) La data di scadenza delle domande di ammissione ai colloqui preliminari per frequentare il training dellŽAIPA è il 31 marzo di ogni anno.



Per informazioni e iscrizioni contattare la sede nazionale www.aipa.info 

© AIPA Milano 2016